Chiostri Acustici tra Umbria e Toscana 2019: in tanti al primo appuntamento

SAN GIUSTINO – Si è svolto ieri, domenica 14 luglio, nella suggestiva cornice di Villa Magherini Graziani il primo appuntamento di Chiostri Acustici tra Umbria e Toscana 2019.

Un pubblico numero ha seguito lo spettacolo teatrale dal titolo Quei gloriosi premi Nobel vinti dall’Italia di Alessandro Panini Finotti realizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Arte e Bottega e Giulio Castrica. A portare i saluti del Comune sangiustinese l’ Assessore alla Cultura Milena Ganganelli Crispoltoni e Catia Cecchetti ideatrice e coordinatrice dell’iniziativa. Presenti in sala anche il Sindaco Paolo Fratini e Ginevra Comanducci presidente del Consiglio comunale, Luciana Bassini assessore del Comune di Città di Castello ed il grafico dell’iniziativa Fabrizio Manis.

Alessandro Panini Finotti, veronese, è giornalista professionista. Ha lavorato al Messaggero di Roma, occupandosi sempre di economia e di problemi del lavoro. E’ sua l’espressione “autunno caldo” uscita dalla sua macchina per scrivere nel settembre del 1969. Scrive testi per il teatro e sceneggiature. Lo spettacolo da lui scritto e messo in scena, è stato presentato al Todifestival e da allora viene proposto nelle scuole, nei centri culturali, nelle università della terza età e racconta la storia che parte dal 1896 quando a San Remo, il 10 dicembre, muore a 66 anni lo svedese Alfred Nobel. Finotti si sofferma sui nomi più prestigiosi degli italiani premiati, sulle storie meno note, sui retroscena, sulla cerimonia solenne che vede la presenza dei reali di Svezia. Alcuni dei premiati italiani: Giosuè Carducci, Guglielmo Marconi, Luigi Pirandello, Salvatore Quasimodo, Grazia Deledda, fino a Dario Fo l’ultimo premio per la letteratura, consegnato nel 1997: le loro vicende, sono state trattate nello spettacolo teatrale con estrema originalità catturando il pubblico attento e partecipe.

I prossimi appuntamenti dell’iniziativa si terranno nel corso della settimana: mercoledì 17 luglio alle ore 21.00 nel Chiostro del Museo Diocesano a Città di Castello, si esibirà il Quartetto Ascanio Classica vs Contemporanea con Damiano Babbini Violino I – Francesco Bagnasco Violino II Costanza Pepini Viola – Catherine Bruni Violoncello. In collaborazione con Il Suono Contemporary Music Week IV Edizione.

Giovedì 18 luglio alle ore 21 a Palazzo Bourbon a Monte Santa Maria Tiberina si terrà il terzo appuntamento della rassegna dal titolo Al limite del silenzio concerto del Quartetto Cherubini Simone Brusoni sax soprano – Adele Odori sax contralto Leonardo Cioni sax tenore – Ruben Marzà sax baritono. In collaborazione con il Comune e la Pro Loco del Monte.

Per informazioni Museo Diocesano 075 85534705 museo@diocesidicastello.it