Al via il terzo raduno bandistico a Pieve

PIEVE SANTO STEFANO – La Filarmonica Brazzini di Pieve Santo Stefano colloca la sua nascita addirittura nel lontano 1717, anno nel quale vi sono testimonianze scritte di una visita del Granduca di Toscana per la quale si riunirono per l’occasione i due sodalizi musicali del tempo, i “rinati” ed i “costanti”.

Dal 2017, in occasione del suo 300mo anniversario, la Filarmonica Brazzini organizza con successo un raduno bandistico, che quest’anno affronta la sua terza edizione.

Sabato 15 giugno, a partire dalle 17,30, assieme alla Banda locale si esibiranno altri quattro sodalizi musicali: la filarmonica “Ario Giglio” di Monte San Savino, la Filarmonica di Castel del Piano, la Filarmonica di Soci  ed il gruppo majorettes “New lady spartanes” di Terni.

Alle 19,30, dopo la sfilata per le vie del paese, la Proloco di Pieve organizzerà una cena in piazza Plinio Pellegrini per tutti i gruppi,  aperta anche al pubblico che vorrà gustare le specialità locali previste dal menù.

Alle 21,15 si terrà il grande concerto finale di tutte le bande, intervallato dalle esibizioni del gruppo ternano di Majorettes.
A conferma della rinata vitalità del gruppo la Filarmonica Brazzini organizza il successivo martedì 18 giugno, ore 21 presso le Logge del Grano a Pieve S. Stefano,  anche il saggio/concerto finale della frequentatissima Scuola di Musica, che ha già fatto debuttare con successo questa primavera una decina di strumentisti in erba ed altri ne ha in preparazione.