Uomo trovato morto in casa con ferite d’arma da fuoco. Ipotesi suicidio

SANSEPOLCRO – Macabra scoperta nella notte di ieri, sabato 18 luglio, quando è stato ritrovato esanime nel proprio appartamento di Sansepolcro, un uomo di 64 anni, con ferite da arma da fuoco. Ad effettuare il ritrovamento i Vigili del Fuoco ed i Sanitari del 118, intervenuti sul posto su segnalazione poiché l’uomo non rispondeva e non apriva la porta del proprio appartamento.

All’apertura della porta, attorno alle 23.30, i soccorritori hanno trovato il 64enne riverso con ferite da arma da fuoco, ed il medico del 118 non ha potuto far altro che confermarne il decesso. Sono quindi stati allertati anche i militari dell’Arma dei Carabinieri, per le indagini ed i rilievi del caso. L’ipotesi più accreditata al momento è quella del suicidio.