fbpx

Ubriaco e drogato terrorizza i passanti in centro, minaccia militari e personale sanitario: 40enne bloccato e denunciato

CITTÀ DI CASTELLO – Nel decorso fine settimana un 40enne extracomunitario, nel centro storico di Città di Castello e in forte stato di agitazione psico-fisica si è reso protagonista di urla, provocazioni e minacce nei confronti di ignari passanti i quali, terrorizzati, hanno telefonato in caserma chiedendo aiuto.

La centrale operativa ha subito inviato sul posto la pattuglia più vicina e cioè quella della Stazione di Trestina. I militari dopo aver  acquisito alcune testimonianze hanno rintracciato l’uomo poco distante il quale, ancora in evidente stato di agitazione, è stato prima riportato alla calma e successivamente tramite i sanitari del 118, sempre scortato dai Carabinieri, è stato trasportato all’ospedale per le cure del caso. Anche all’interno dell’ospedale è stato necessario più volte l’intervento dei Carabinieri per garantire l’incolumità del personale sanitario in quanto il comportamento dell’uomo era sempre più aggressivo.

Durante gli accertamenti medici è risultato che il 40enne, oltre ad avere un elevato tasso alcolico nel sangue, aveva anche assunto droga e nello specifico cocaina e oppiacei. Per questo è stato sanzionato e segnalato alla competente Autorità per il reato di ubriachezza, nonché quale assuntore di sostanze stupefacenti. E’ inoltre al vaglio dei Carabinieri della Stazione di Città di Castello il suo deferimento all’Autorità Giudiziaria per la condotta e le minacce rivolte ai medici e infermieri