Tre incidenti lungo la E45: risveglio da incubo in Altotevere. Sei persone in ospedale e 5 auto danneggiate

CITTA’ DI CASTELLO – Tre incidenti, 6 feriti e 5 auto danneggiate. E’ questo un primo e parziale bilancio della mattinata da incubo lungo la E45 a causa del manto stradale gelato.

Il primo episodio è avvenuto alle 5,20 vicino all’uscita di Promano in direzione nord. Una Renault “Clio” condotta da una straniera di 48 anni si stava dirigendo verso Città di Castello, quando mentre stava attraversando un piccolo viadotto, l’auto ha perso il controllo, fermandosi di traverso: dopo qualche secondo la macchina è stata centrata da un “Fiat” Fiorino, alla guida un altotiberino di 33 anni, che stava percorrendo anche lui la E45 diretto verso nord. Qualche metro prima, probabilmente dopo aver visto l’incidente, una terza auto, una Fiat Punto (anche questa condotta da un marocchino di 37 anni) ha provato a fermarsi ma a causa del gelo la vettura si è intraversata: quella successiva, una Peugeot 206  con alla guida un nord africano di di 59 anni) nel tentativo di fermarsi l’ha centrata. Due schianti a poche decine di metri di distanza con una dinamica simile. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento tifernate, inseme a loro anche tre ambulanze e i carabinieri. La E45 è stata bloccata per permettere ai soccorsi di intervenire e alle forze dell’ordine di ricostruire gli incidenti. Solo intorno alle 8 è stata riaperta. I feriti, 5 in questo caso, sono stati tutti trasportati all’ospedale di Città di Castello: nessuno sembra in gravi condizioni.

Poco dopo nella zona industriale nord c’è stato l’intervento dei vigili del fuoco per un mezzo pesante uscito dalla carreggiata. Stessa identica operazione che era stata effettuata la sera prima (mercoledì 30 gennaio) lungo la strada che porta al valico di Bocca Serriola, dove alle 18.40 i pompieri sono intervenuti per riportare i strada un mezzo pesante.

A Montone, invece, una vettura in maniera autonoma, ha centrato il guard rail: il conducente è stato portato con il 118 all’ospedale tifernate. Sul posto la polizia stradale. Anche in questo caso il traffico è stato deviato per i soccorsi e per ricostruire l’esatta dinamica dello schianto. Probabilmente anche in questo caso l’incidente, avvenuto pochi minuti dopo i primi due, è stato causato dal gelo presente nel manto stradale della E45.

Altro incidente questa mattina fra Selci e Lama, a poca distanza da un incrocio: una Volkswagen Golf e una Nissan sono entrati in collisione: una donna è stata portata in ospedale. Sul posto , oltre a un equipaggio del 118, anche i vigili urbani del Comune di San Giustino.