Tentano dei furti agli anziani: allarme fra Selci e Lama

SAN GIUSTINO – Fingono di cercare informazioni su disabili o persone con problemi e poi abbracciano chi ha dato le indicazioni, tentando di rubare collane o preziosi. Ancora una volta a finire nel mirino dei ladri sono degli anziani: stavolta le vittime del raggiro sono due anziani altotiberini, che si sono visti «alleggerire» delle catene che avevano al collo. L’allarme è stato lanciato dai social, con le persone che nei diversi post hanno parlato di «due donne una bionda e l altra mora, di etnia rumena che fingono di chiedere informazioni su presunte persone non autosufficienti. Invece avvicinandosi derubato soprattutto anziani indifesi di monili,collane, orologi di valore e portafogli». I carabinieri sono stati contattati dai commercianti, che hanno raccolto lo sfogo degli anziani vittime dei raggiri appena subiti. I militari, coordinati dal luogotenente Vincenzo Viscito, si sono immediatamente recati a Lama e poi a Selci ma delle donne nessuna traccia. Nei giorni scorsi alcuni residenti avrebbero già notato una donna, con i capelli di colori rossi, che si aggirava nelle due frazioni del comune di San Giustino. Le forze dell’ordine lanciano comunque l’allarme: “Chiunque sappia qualcosa o chiunque vedesse delle situazioni strane, chiami senza esitare”