fbpx

Spaccio di stupefacenti: i carabinieri arrestano una 41enne

SAN GIUSTINO- Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di San Giustino, hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Arezzo, a carico di una 41enne di origini rumene residente in quel comune.

La donna, nota ai Carabinieri, deve infatti scontare un residuo pena di 2 anni e 9 mesi, in virtù di una condanna inflittale dal GIP del Tribunale di Arezzo lo scorso settembre, per i reati di spaccio continuato di stupefacenti in concorso.

I fatti che hanno determinato la condanna e la carcerazione della 41enne, risalgono all’anno 2019, quando la donna, a seguito di una prolungata ed articolata indagine svolta dai Carabinieri di Arezzo che la vide coinvolta con una quindicina di persone in un traffico di cocaina e marijuana proveniente dalla Spagna, venne arrestata dai Carabinieri.

I militari della Stazione di San Giustino, dopo aver espletato le formalità di rito, hanno quindi condotto la donna presso la casa circondariale di Perugia Capanne.