Spaccio di droga, arrestato un quarantenne a Umbertide

UMBERTIDE – Si era sistemato in Altotevere, pensando di farla franca e di sfuggire alla condanna per spaccio di stupefacenti, invece i carabinieri lo hanno individuato e arrestato. A finire nei guai un albanese di 40 anni. Lo straniero, già residente in un altro comune della provincia di Perugia, da qualche settimana era domiciliato in un appartamento di Umbertide. Era ricercato perché doveva espiare una pena definitiva ad 1 anno circa di reclusione. Nel 2013 era stato arrestato vicino Perugia per spaccio di stupefacenti e, dopo un breve periodo di detenzione, rimesso in libertà in attesa del processo. Il quarantenne, con regolare permesso di soggiorno, è stato successivamente condannato e la pena è divenuta definitiva. Così, a suo carico, era stata emessa un’ordinanza di esecuzione pena. I militari della stazione di Umbertide lo hanno rintracciato in un’abitazione del centro, regolarmente presa in locazione da una connazionale, e lo hanno tratto in arresto.