ragazza tifernate scivola durante scalata: tratta in salvo dagli uomini del Soccorso Alpino

Scivola durante una scalata: ragazza tifernate tratta in salvo dagli uomini del soccorso alpino

CITTÀ DI CASTELLO – Una brutta avventura andata fortunatamente a buon fine, quella vissuta da una ragazza 23enne residente nel comune tifernate, mentre, assieme al fidanzato, risaliva la ferrata del Dolo in località Civago, nei pressi del comune di Villa Minozzo in provincia di Reggio Emilia. La ragazza, durante la scalata, una volta giunta nel tratto più ripido, è scivolata per qualche metro fermandosi grazie al cavo d’acciaio di sicurezza ancorato all’idonea attrezzatura che le era regolarmente stata assicurata addosso. Lo shock e lo spavento però sono stati tali da non riuscire a proseguire oltre verso la vetta, ed il fidanzato, capita la situazione, ha chiamato immediatamente i soccorsi.

Sul posto sono giunti l’ambulanza di Villa Minozzo, la squadra in pronta disponibilità del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione del monte Cusna e l’elisoccorso attrezzato di verricello. Proprio l’equipaggio di quest’ultimo ha effettuato il recupero della giovane: una volta arrivati in zona ed aver valutato l’ambiente, infatti, il tecnico di elisoccorso si è calato con il verricello e, tranquillizzata la ragazza, ha provveduto a trasportarla in salvo al vicino campo sportivo di Civago. Nel mentre, il fidanzato è stato riaccompagnato dai tecnici territoriali in una zona sicura dove ha poi raggiunto l’autovettura. La donna, fortunatamente, non ha riportato alcun problema di tipo sanitario.