fbpx

Scassina un distributore e prova a scappare con un auto rubata. Arrestato dai Carabinieri

SAN GIUSTINO – I Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Città di Castello hanno sorpreso nella notte un giovane di 20 anni che aveva appena scassinato un distributore di benzina a San Giustino, e stava cercando di scappare con un’auto rubata.

L’allarme è scattato alle due circa, quando la proprietaria svegliata dai rumori ha visto una figura che armeggiava sulla porta del gabbiotto di servizio del distributore, ed ha dato l’allarme, chiamando subito i Carabinieri.

La pattuglia è arrivata però poco dopo che il ladro era già riuscito ad entrare e rubare la piccola somma di denaro custodita in un cassetto. I militari hanno quindi avviato la ricerca nei dintorni del distributore intercettando un’auto guidata da una persona che corrispondeva alla descrizione della proprietaria del distributore svaligiato.

I

mmediatamente fermato, dal controllo è emerso che l’auto guidata dal giovane era appena stata rubata in una strada vicina ed il conducente è stato trovato in possesso di alcuni attrezzi da scasso. Gli uomini dell’arma hanno quindi fatto scattare le manette, con il 20enne che è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo in Tribunale.