Sansepolcro: non rispetta l’ordine del giudice e torna in carcere

SANSEPOLCRO – In diverse occasioni non ha rispettato l’ordine del giudice, che lo aveva spedito ai servizi sociali. Ora per un quarantenne della Valtiberina, si apriranno di nuovo le porte del carcere. I carabinieri di Sansepolcro hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’uomo, nei cui confronti l’Ufficio di sorveglianza di Firenze aveva emesso un provvedimento di sospensione dell’affidamento in prova ai servizi sociali e di ripristino della custodia in carcere. Il provvedimento traeva origine dalle reiterate violazioni alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, commesse dall’uomo e segnalate dai militari all’autorità giudiziaria.