Ruba dentro l’ex ristorante “Il Torrino”: sorpreso in flagranza e arrestato dalla polizia

AREZZO – Nel primo pomeriggio di ieri, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, immediatamente giunto sul posto a seguito di segnalazione di auto sospetta in sosta presso l’ex ristorante denominato “ Il Torrino” sito nella omonima località, ha sorpreso un 73enne aretino, B.N., ancora intento a rovistare tra le suppellettili del locale. L’uomo, già gravato da precedenti penali specifici, aveva già caricato sulla propria autovettura parte della refurtiva consistente in quadri, lampadari, lanterne e vasi. Di fronte all’evidenza dei fatti il ladro ha cercato di difendersi goffamente affermando di aver trovato gli oggetti abbandonati davanti al prato dell’ex ristorante, ma è stato smentito dal titolare dell’immobile, sopraggiunto sul posto, che ha invece confermato che le cose asportate si trovavano all’interno del locale. Inoltre gli agenti delle Volanti hanno, altresì, riscontrato la forzatura di una porta di emergenza usata dal ladro per introdursi all’interno della struttura. L’ultra-settantenne è stato quindi arrestato per furto aggravato. L’A.G. procedente, considerata e valutata l’età anagrafica, ha disposto la rimessione in libertà del soggetto ex. art. 121 c.p.p., in attesa di fissazione di udienza di convalida.