Ridotta la pena a Piter Polverini: aveva ucciso sul greto del fiume Catia Dell’Omarino

CITTA’ DI CASTELLO – Ridotta la pena a carico di Piter Polverini, l’assassino di Katia Dell’Omarino: la condanna è stata portata da 16 a 14 anni. A deciderlo è stata la Corte d’Appello di Firenze, oggi (mercoledì 14 novembre). In primo grado, Polvenini fu condannato a 16 anni: adesso i magistrati fiorentini hanno riconosciuto le attenuanti generiche. L’omicidio di Katia era avvenuto nella notte fra l’11 e il 12 luglio del 2016, alla periferia di Sansepolcro, dopo qualche momento di intimità tra la giovane e il ragazzo, arrestato dopo poco tempo dai carabinieri della cittadina biturgense.