Precipita da un cavalcavia della E45: dopo un volo di 10 metri, autista salvo per miracolo. Conducente portato a Siena in elicottero

PIEVE SANTO STEFANO – Ha perso il controllo del mezzo pesante, ha sfondato il guard rail e ha fatto un volo di una decina di metri finendo nel Tevere. Poteva essere un incidente drammatico, ma fortunatamente il conducente, un cinquantaseienne straniero residente ad Avellino, è salvo ed è ricoverato all’ospedale «Le Scotte» di Siena con trauma cranico e agli arti. L’incidente è avvenuto lungo la E45 nel Comune di Pieve Santo Stefano all’altezza della Comunità Montana, alle 20,34. Il mezzo pesante è precipato dal cavalcavia: sul posto si sono subito recate un ambulanza, una automedica, i carabinieri della stazione di Pieve e vigili del fuoco. Nel frattempo è stato allertato l’elisoccorso Pegaso. Una volta arrivati sul posto, i sanitari e i pompieri hanno operato oltre un’ora per recuperare il conducente e sistemarlo in ambulanza: poi dalla piazzola di Santa Fiora, a Sansepolcro, il Pegaso lo ha trasferito in cod giallo all’ospedale di Siena con trauma cranico e agli arti.