Carabinieri ad Umbertide

Perde il controllo dell’auto ed urta il palo della luce: positivo all’“alcol blow”, 50enne denunciato

UMBERTIDE – Continua incessante l’attività dell’Arma dei Carabinieri in tutti i suoi comparti di specialità, anche in questi mesi di “mutata realtà” a causa della pandemia da Covid-19. Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Monte Santa Maria Tiberina, ad Umbertide hanno deferito in stato di libertà un 50enne di Foligno che, alla guida di un’Alfa Mito, ne ha perso il controllo andando ad urtare violentemente un palo della pubblica illuminazione abbattendolo.

Soccorso da personale del 118 e del Comando Arma operante, l’uomo, risultato illeso, si è prima sottoposto ad accertamento preliminare con il precursore portatile “alcol blow” in uso all’Arma dei Carabinieri, poi, constatato di essere risultato positivo in relazione alla presenza di alcool nel sangue, ha rifiutato il più approfondito esame mediante etilometro. Ciò non è valso tuttavia ad evitare conseguenze, essendo il rifiuto sanzionato dal Codice della Strada alla stregua della guida in stato di ebbrezza.

Per il 50enne folignate è scattato il ritiro della patente ed il deferimento alla Procura della Repubblica di Perugia, oltre che una sanzione amministrativa di € 533 per violazione dell’art. 4 delle norme anti COVID circa gli spostamenti ingiustificati delle persone.