Pantaloni con il doppio fondo per rubare: polizia denuncia tre giovani

CITTA’ DI CASTELLO – Pensavano di poterla fare franca nascondendo gli oggetti rubati nei pantaloni con un doppio fondo. Invece i tre giovani stranieri, sono stati scoperti e denunciati dalla polizia. I rumeni sono stati bloccati dalla Squadra Volante mentre erano in procinto di entrare all’interno di un noto supermercato alle porte della città. I tre, pur non avendo avuto il tempo di asportare nulla, erano pronti ed «equipaggiati» per commettere furti non solamente negli esercizi commerciali, ma anche in abitazioni private. Durante i controlli, infatti, gli agenti hanno scoperto che i rumeni indossavano ben due paia di pantaloni, tenuti insieme e chiusi alle caviglie con del nastro adesivo. La tecnica del «pantalone con intercapedine» avrebbe consentito ai tre di rubare oggetti poco ingombranti ma di valore, senza poter essere scoperti. A questo punto sono stati accompagnati in commissariato, dove i poliziotti hanno effettuato tutti i controlli. Qui hanno scoperto che i tre avevano precedenti penali a carico, e denunciandoli per detenzione di oggetti atti allo scasso e proposti al Questore di Perugia per il provvedimento del divieto di ritorno in città.