Nuova ondata di furti in Altotevere : adesso i ladri si ‘chiudono in casa’

CITTA’ DI CASTELLO – Si sono chiusi dentro un appartamento per poter rovistare meglio, dopo essere entrati usando una scala. Nuovi furti in tutto l’Altotevere: la zona più colpita è stata quella sud, dove si sono registrati colpi a San Maiano, Promano e nelle colline di Umbertide. I ladri sono entrati in azione sabato sera, poco prima dell’ora di cena. Il primo colpo proprio a San Maiano, in una appartamento situato al primo piano di uno stabile. I malviventi, usando una scala, sono entrati in una camera aprendo e danneggiando una finestra. Una volta all’interno, i ladri hanno letteralmente chiuso a chiave il portone e con tutta calma hanno messo a soqquadro l’intero appartamento. A sparire sono stati dei soldi in contati e alcuni preziosi. A pochi metri di distanza altro furto: i malviventi sono entrati sempre dalla finestra ma, sono stati visti scappare dalla proprietaria di casa, che ha subito lanciato l’allarme. Su questi furti stanno indagano gli agenti del Commissariato. Anche a Promano è avvenuta una situazione simile: i malviventi sono entrati da una finestra della camera, hanno chiuso a chiave la porta della stanza e hanno rovistato negli armadi e nei comodini. I padroni di casa erano a pochi metri, tanto che uno di loro si è insospettito udendo strani rumori e ha provato ad aprire la porta, ma questa era chiusa. Così è scattato l’allarme di tutta la famiglia: i ladri sono fuggiti, mentre gli inquilini hanno chiamato le forze dell’ordine. Quando i carabinieri sono arrivati e hanno scardinato la porta, hanno scoperto il furto. A sparire sono stati dei soldi in contati e alcuni preziosi. Raid anche a Umbertide, nelle colline della cittadina, dove una banda di ladri è entrata in una villa appartata, dove non c’era nessuno all’interno, e sono riusciti a portare via oggetti preziosi per un valore che sfiora il migliaio di euro. I proprietari dell’immobile hanno solamente potuto chiamare i carabinieri quando si sono accorti del furto.