Notte da incubo per un anziano umbertidese

UMBERTIDE – Notte di paura per un 80enne umbertidese. L’uomo è caduto, nella sua abitazione, fratturandosi il femore. Il telefono era in camera, vicino al letto. Faticosamente, e lentamente, l’anziano è riuscito a raggiungere il cellulare e dare l’allarme, attorno alle 7,30. Sul posto si sono recati precipitosamente i vigili del fuoco che, aprendo la porta, hanno dato la possibilità ai sanitari di soccorrere l’uomo che è stato trasferito all’ospedale di Città di Castello.