Polizia Municipale Copertina

Non ha saputo giustificare la presenza in città: multato dalla polizia municipale

CITTÀ DI CASTELLO – Dieci persone controllate, di cui una sanzionata e quattro esercizi commerciali controllati, tutti risultati in regola con il rispetto delle norme, oltre a veriche e perlustrazioni aree verdi e parchi pubblici della città.

E’ questo in sintesi il bilancio dell’attività della Polizia municipale di Città di Castello nella giornata di ieri, domenica, durante i controlli disposti dalla Prefettura di Perugia e Questura per il contenimento dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

In particolare gli agenti del comando tifernate hanno fermato nei pressi del centro storico un autovettura condotta da una persona residente in un comune della Valtiberina Toscana che non era in grado di fornire agli agenti adeguate motivazioni in merito ai suoi spostamenti, da altro comune e regione, pertanto le è stata contestata la violazione delle disposizioni governative vigenti che prevedono una sanzione amministrativa pari a 533,33 euro.

Nel frattempoil Comandante del Corpo di Polizia Municipale, Joselito Orlando, oltre ricordare tutte le normative vigenti a livello governativo per il contenimento e la lotta alla diffusione del Covid-19 fa presente che è in vigore ordinanza sindacale che prevede utilizzo di mascherine o altri presidi sanitari, sciarpe e foulard da tenere sempre davanti a bocca e naso ogni qualvolta, per i motivi consentiti, i cittadini escono dalle proprie abitazioni.