fbpx

Morto noto tifernate in un’azienda di Selci

SAN GIUSTINO – Si salutano per la pausa pranzo, ma al ritorno trovano il collega morto. È quanto successo ieri pomeriggio in un’azienda di Selci, dove i colleghi rientrando dalla pausa pranzo hanno rinvenuto esanime sulla propria scrivania, il 46enne tifernate Simone Bassini.

Allertati immediatamente, i soccorsi giunti sul posto purtroppo non hanno che potuto constatare il decesso dell’uomo. Secondo una prima ricostruzione il fatto sarebbe avvenuto proprio nella pausa pranzo. I colleghi infatti hanno salutato l’uomo uscendo dall’azienda, notando al rientro l’auto dell’impiegato quarantaseienne ferma al parcheggio. Da lì a poco la scoperta della tragedia, con i soccorsi dei sanitari del 118 risultati inutili.

Sul posto i militari dell’Arma dei Carabinieri, coordinati dal luogotenente Fabrizio Capalti, che hanno subito iniziato le indagini e contattato la Procura. La salma è stata sequestrata dal PM per l’autopsia: un esame dovuto per comprendere le cause della morte dell’uomo.