fbpx

Minaccia di darsi fuoco: fermato dagli agenti della Polizia di Stato

UMBERTIDE – Nei giorni scorsi il personale del Commissariato di Polizia di Stato di Città di Castello è intervenuto nel Comune di Umbertide per la segnalazione di un uomo in stato di agitazione che minacciava di darsi fuoco in quanto non riusciva ad avere un contatto con la sua ex.

I poliziotti, che conoscevano già l’uomo, lo hanno rintracciato mentre brandiva in mano una tanica di benzina e un accendino, minacciando di usarla sulla propria persona. Gli operatori, quindi, hanno iniziato un serrato dialogo con l’uomo per cercare di tranquillizzarlo e indurlo a desistere. Nel frattempo è giuntosul posto altro personale del Commissariato per dare ausilio all’attività di contenimento e allo stesso tempo di persuasione.

Grazie alla freddezza e alle capacità di mediazione dei poliziotti è stato raggiunto l’obiettivo: l’uomo dopo aver consegnato il materiale infiammabile è stato messo in sicurezza e trasportato presso l’Ospedale di Perugia per una valutazione psichiatrica.