fbpx

Minaccia con pistola e coltello i corrieri. Sessantenne fermato dai Carabinieri

CITTÀ DI CASTELLO – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Città di Castello hanno denunciato un sessantenne di Città di Castello, già noto alle Forze dell’Ordine, per porto abusivo di armi e minaccia aggravata.  Il Tifernate, dopo che due corrieri avevano appena scaricato della merce presso la propria abitazione, ha acceso una lite con i due per futili motivi arrivando addirittura a minacciarli con una pistola e un coltello.

I due corrieri, impauriti, sono scappati telefonando in caserma denunciando l’accaduto. Sul posto sono velocemente arrivate due pattuglie dei Carabinieri che hanno identificato il sessantenne ed eseguito una perquisizione sia personale che domiciliare, durante la quale è stata rinvenuta una pistola che è risultata piombata e quindi inutilizzabile, oltre ad un grosso coltello a serramanico.

L’uomo è stato accompagnato in caserma e denunciato per porto abusivo di armi e per minaccia aggravata mentre il coltello e la pistola sono stati sequestrati.