fbpx

Maxi controllo della polizia alla “ex Fornace”: scattano cinque denunce

UMBERTIDE – Cinque denunce e altrettanti fogli di via. E’ questo il risultato del blitz che la polizia di Città di Castello ed equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche di Perugia, hanno eseguito questa mattina, mercoledì 26 ottobre, in tutto il territorio. Obiettivi dei controlli erano la ricerca di clandestini, bloccare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, e contrastare i furti in abitazioni e scippi. Sotto la lente dagli agenti, il complesso residenziale “La Fornace”. Qui i poliziotti hanno setacciato tutti gli appartamenti dell’immobile ormai in stato di abbandono. Nel corso delle verifiche, sono stati individuati 3 appartamenti dei 70 esistenti, destinati a rifugio di sbandati e senzatetto. All’interno sono stati trovati 5 extracomunitari nord africani, tutti clandestini e privi di documenti d’identità. Sottoposti agli accertamenti, gli stranieri sono stati denunciati per occupazione abusiva e hanno anche avuto il decreto di espulsione.