fbpx

Guida pericolosa: due giovani denunciati

CITTÀ DI CASTELLO- Prosegue l’attività di contrasto alle condotte di guida pericolose da parte dei carabinieri negli ultimi giorni.

I militari della Stazione di Trestina, deferire alla Procura della Repubblica, un 24enne per lesioni a seguito di un investimento avvenuto a Citerna, allorché il conducente del veicolo è risultato avere un tasso alcolemico di poco superiore al massimo consentito; un 45enne in Città di Castello, per guida in stato di ebbrezza alcolica con limiti di quattro volte oltre la norma consentita. Per entrambi, oltre al deferimento in stato di libertà, è conseguito il ritiro della patente di guida;

I Carabinieri della Stazione di Umbertide deferire all’Autorità Giudiziaria un 21enne residente in Alta Valle del Tevere che, alla guida del proprio veicolo e con un tasso alcolemico di ben sei volte superiore al limite consentito, ha tamponato il veicolo che lo precedeva. Anche per lui è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della repubblica e il contestuale ritiro della patente di guida.

Più in generale tuttavia, a fronte delle oltre 80 persone e circa 60 mezzi controllati negli ultimi giorni sono state poche le sanzioni elevate per violazioni al codice della strada e tutte inerenti la sicurezza alla guida, con particolare riferimento all’uso delle cinture di sicurezza e a norme comportamentali di carattere generale.