fbpx

Giovane marocchino espulso dall’Italia dalla polizia tifernate

CITTA’ DI CASTELLO – Un 26enne marocchino è stato rimpatriato. E’ il terzo extracomunitario che viene espulso dall’Italia dalla polizia di Città di Castello, negli ultimi 15 giorni. Gli agenti della polizia tifernate, in collaborazione con l’ufficio immigrazione della Questura di Perugia, hanno eseguito l’espulsione dal territorio nazionale ai danni del giovane. Il 26enne, con alle spalle numerosi precedenti penali per vari reati contro la persona, il patrimonio e per spaccio di sostanze stupefacenti, è stato accompagnato alla frontiera aerea di Fiumicino ed imbarcato su un volo per Rabat.