Furto in pieno giorno davanti alla scuola Monini di Umbertide

UMBERTIDE – È bastata una manciata di minuti, giusto il tempo di accompagnare il figlio a scuola e affidarlo alla cura delle insegnanti, e si è ritrovata il finestrino dell’auto frantumato e la borsa con dentro documenti e cellulare sparita. È successo questa mattina intorno alle 9 di fronte alla sede provvisoria di via Martiri della Libertà della scuola dell’infanzia Monini di Umbertide.

Una mamma, come tutte le mattine, ha accompagnato il bambino a scuola; questione di pochi, pochissimi minuti, tanto da lasciare la borsa all’interno dell’auto, chiusa a chiave. Ma proprio quei pochi minuti sono bastati a qualche balordo per sfondare il finestrino della macchina, un Suv, e rubare la borsa con tutto il suo contenuto.

Purtroppo, non sarebbe il primo furto avvenuto nei pressi della scuola Monini visto che anche nel passato recente si sarebbero verificati episodi del genere. Ad essere prese di mira proprio le mamme che, per colpa di uno stile di vita sempre più frenetico, accompagnano al volo i propri figli a scuola prima di correre al lavoro o a sbrigare commissioni. E così i ladri entrano in azione ed agiscono in fretta, senza preoccuparsi dell’orario, l’episodio di questa mattina è avvenuto alle 9, né del continuo passaggio di automobili e pedoni in una delle vie più trafficate di Umbertide.

Fondamentale quindi è evitare di lasciare in auto qualsiasi oggetto di valore, anche solo per una manciata di minuti, e soprattutto segnalare alle forze dell’ordine tutto ciò che risulti sospetto perché sono proprio le segnalazioni, insieme alle telecamere di videosorveglianza collocate agli ingressi della città, che possono contribuire a identificare e fermare questi loschi individui.