Doveva scontare ancora oltre un anno di carcere: tifernate rintracciato e arrestato dai carabinieri

CITTA’ DI CASTELLO – Doveva scontare ancora un anno e quattro mesi di carcere, invece ha cercato di non farsi trovare. Ma alla fine i carabinieri della stazione lo hanno fermato mentre era vicino al palazzetto dello Sport e portato in cella. Protagonista un quarantaquattrenne tifernate, pluripregiudicato, e già condannato per numerosi furti che lo stesso ha perpetrato nel corso degli anni, per i quali aveva collezionato numerose denunce e arresti da parte dei militari. I carabinieri, coordinati dal luogotenente Fabrizio Capalti, lo avevano cercato prima a casa, ma non c’era. Pi avevano cercato di mettersi in contatto con lui telefonicamente, ma il tifernate aveva dichiarato di trovarsi fuori città cercando così di sottrarsi al provvedimento. I militari però, non convinti della sua affermazione, hanno iniziato le ricerche che si sono protratte per tutto il giorno fino a quando il pregiudicato non è stato individuato e arrestato nei pressi del palazzetto dello sport. Subito portato a Capanne, dovrà scontare un anno e 4 mesi di reclusione.