fbpx
Carabinieri giorno Città di Castello pattuglia norm

Dà in escandescenza sotto casa della ex: denunciato 36enne

CITTÀ DI CASTELLO- I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia di Città di Castello, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia, un 36enne di un comune limitrofo.

L’uomo infatti, sabato scorso, sotto gli effetti di sostanze alcoliche, si è messo alla guida della sua autovettura raggiungendo il centro tifernate, fermandosi sotto l’abitazione di una ex fidanzata e dando in escandescenze. Calci e pugni contro il portone che sono stati subito segnalati alla Centrale Operativa dei Carabinieri, che ha fatto immediatamente accorrere sul posto l’autoradio in turno di pronto intervento. Alla vista dei Carabinieri il giovane ha comunque subito smorzato la sua rabbia, seguendo i militari presso gli uffici della Compagnia dei Carabinieri dove, sottoposto agli accertamenti di rito, è risultato avere un tasso di alcol nel sangue di oltre 3 volte il massimo consentito. Per lui, oltre al ritiro della patente di guida ed alla denuncia in stato di libertà per l’ipotesi di reato di guida in stato di ebbrezza alcolica, è scattata anche la sanzione amministrativa per non aver rispettato le prescrizioni COVID, raddoppiata nel suo caso poiché recidivo.