fbpx

Coltivava marjiuana nel casolare: arrestata dalla polizia donna 55enne

CITTÀ DI CASTELLO – Il personale della Squadra Anticrimine e delle Volanti del Commissariato della Polizia di Stato di Città di Castello, durante un servizio volto alla repressione dei reati legati al traffico di sostanze stupefacenti hanno arrestato una donna di 55 anni responsabile del reato di detenzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La donna è stata rintracciata presso la sede di una associazione di cui è presidente, sita in un casolare nel territorio tifernate. A seguito dei controlli effettuati dagli uomini della Polizia, è emerso che proprio nel casolare risultava avviata una coltivazione in serra di cannabis di varie tipologie.

Le piante erano coltivate in grossi vasi, pronte per l’essiccazione e la successiva vendita. Oltre alla coltivazione in serra delle piante sono stati rinvenuti circa 1,5 kg di marjiuana in foglie pronte per l’essiccatura ed altri 50 grammi già essiccati e prossimi all’immissione in commercio.

Il personale della Polizia ha infine rinvenuto anche materiale specifico per la coltivazione intensiva delle piante, comprese le lampade alogene, le stufette, i ventilatori, i deumidificatori e il materiale per il confezionamento dello stupefacente. Al termine delle attività di rito la donna è stata messa a disposizione dell’A.G. in stato di arresto.