Blitz dei carabinieri in centro: arrestato un ‘pusher’ e smantellato un giro di spaccio

CITTA’ DI CASTELLO – E’ stato bloccato dopo un inseguimento da film nelle strade e nei vicoli del centro storico. Un cinquantanovenne italiano è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo operativo per spaccio. L’uomo, già conosciuto, è entrato nel mirino dei carabinieri durante una lunga operazione contro lo spaccio di stupefacenti: per gli investigatori era un pezzo importante di un vasto giro di spaccio.

I militari, infatti, da tempo tenevano sotto controllo le vie del centro, anche quelle più nascoste, dove era stato notato un sospetto via vai di persone. In effetti, negli ultimi giorni, sono stati fermati alcuni giovani e sequestrato alcuni grammi di sostanze stupefacenti. Ieri sera c’è stato il blitz: l’uomo è stato fermato in Corso Vittorio Emanuele dopo una fuga in auto che ha interessato alcune vie del centro storico. La persona è ritenuta dagli investigatori uno dei principali spacciatori che riforniva il centro storico. I carabinieri hanno scovato alcune confezioni di droga addosso al cinquantanovenne: a casa, invece, sono stati scoperti diversi grammi di cocaina già confezionata in dosi e pronta per lo spaccio, oltre ad altro materiale usato per il peso e confezionamento. Questa mattina (mercoledì 6 febbraio) c’è stata la direttissima: l’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Perugia e, a seguito di patteggiamento, l’uomo è stato condannato a otto mesi di reclusione e al pagamento di 600 euro di multa.