Auto danneggiata alla festa: l’appello della proprietaria

CITTA’ DI CASTELLO – Va alla festa per passare una serata in allegria e tranquillità e quando torna all’auto la trova “distrutta”. Continuano gli atti vandalici senza un apparente motivo se non quello di danneggiare auto in sosta ai danni di ignari sconosciuti. Perchè un parabrezza completamente rotto diventa automaticamente un danno economico per chi lo subisce. L’ultimo episodio segnalatoci è accaduto la notte fra sabato 9 e domenica 10 giugno a Trestina, dove si svolgeva la festa paesana, ai danni di una Lancia “Y”.  Immediata la denuncia fatta ai carabinieri che cercano, adesso, di trovare il responsabile dell’insano gesto. Intanto la “vittima” lancia un appello al popolo dei social nella speranza che qualcuno, nell’affollata frazione in festa, abbia visto qualcosa.

“Amici, ho bisogno di voi! Sabato sera, fra le 20  e le 3 della domenica, a Trestina, nel parcheggio del Ristorante Mencuccio in viale Parini, qualcuno si è divertito a distruggere il parabrezza della mia auto! C’era in corso la “Festa della Bistecca” e sicuramente tanta gente in giro. Ho sporto denuncia ai carabinieri, ma se qualcuno di voi era in zona e ha notato qualcosa di strano vi prego ditemelo!  Per fermare questa gentaglia serve la collaborazione di tutti, altrimenti questi si sentono liberi di spaccare tutto ciò che si trovano davanti in ogni momento!” .