fbpx

Arrestato 30enne per spaccio dagli uomini della Polizia di Stato

CITTÀ DI CASTELLO – Gli uomini della polizia di Stato del Commissariato di Città di Castello, diretto dal Vice Questore dr. Michele Santoro, ha proceduto all’arresto di un cittadino extracomunitario trentenne di origini albanesi, dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante i servizi mirati per la prevenzione della criminalità diffusa, infatti, il personale della Squadra Anticrimine del Commissariato, ha provveduto a fermare presso un noto parcheggio del tifernate un’autovettura sospetta con a bordo un giovane. Una volta avvicinati gli operatori hanno subito notato l’uomo all’interno agitarsi e gettare tra due auto parcheggiate nelle vicinanze un astuccio di colore nero nel tentativo di disfarsene.

Recuperato l’astuccio i poliziotti hanno potuto constatare che all’interno risultavano contenute delle dosi di sostanza stupefacente la quale, a seguito degli esami di rito è risultata essere “cocaina”. A seguito dei controlli effettuati a carico dell’uomo gli agenti rinvenivano nelle tasche dei pantaloni indossati altre due dosi di droga e circa mille euro in banconote da 20€ e 50€.

All’interno dell’autovettura gli uomini della polizia hanno rinvenuto invece altre dosi di cocaina. In totale gli agenti hanno rinvenuto 10 dosi di sostanza stupefacente da un grammo l’una pronte per essere immesse nel mercato.

L’uomo è stato quindi tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, convalidato a seguito di udienza per direttissima e su disposizione dell’A.G. è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di firma giornaliero in attesa di un’ulteriore udienza per l’applicazione della condanna.