fbpx

Anche Citerna dice “no” alla soppressione del Corpo Forestale dello Stato

CITERNA – Un ordine del giorno per scongiurare il graduale snaturamento del Corpo forestale dello stato come forza di polizia specializzata nella tutela dell’ambiente, del territorio, del patrimonio agroalimentare e della biodiversità. A presentarlo sono stati i consiglieri del gruppo «Democratici di Progresso», durante l’ultima seduta del Consiglio comunale, che si è svolto giovedì sera. Punto principale della discussione nella seduta di giovedì è stato il parere sul bilancio consuntivo per l’anno 2014 dell’Ati 1, per il quale è stato espresso un parere favorevole. Tuttavia, forti perplessità sono state sollevate all’unanimità sull’efficacia della gestione associata della promozione turistica. Per questo motivo si auspica, nel futuro, un utilizzo più equo delle risorse messe a disposizione dalla Regione per tutti i comuni facenti parte dell’Ati 1.