Aggredito medico alla casa della Salute: trasferito in ospedale

PIEVE SANTO STEFANO – Trauma cranico, all’orecchio e alle gambe. E’ la prognosi del medico psichiatra che è stato aggredito da due persone nella casa della Salute, situata nel comune toscano. L’episodio è avvenuto oggi, lunedì 2 luglio, alle 12:43. Sul posto sono subito arrivati un equipaggio del 118 e le forze dell’ordine. Il medico, di 39 anni, è stato trasportato in codice giallo al Pronto soccorso di Sansepolcro per trauma alla testa e gamba.

“Sono molto dispiaciuto per l’accaduto – afferma Enrico Desideri direttore generale Asl Toscana sud est- e esprimo tutta la vicinanza al nostro medico che ha subìto l’aggressione. Le forme di violenza che si stanno verificando contro gli operatori, ci inducono a lavorare per migliorare l’oggettiva sicurezza dei nostri professionisti nelle varie sedi di lavoro: pronto soccorso, reparti, ambulatori, continuità assistenziale e come in questo caso negli ambulatori psichiatrici. L’Azienda infatti, si sta impegnando con una duplice azione: la verifica della sicurezza delle sedi, che è già in corso, e la dotazione di sistemi di allarme portatili.”