Zona sociale: allo studio una settimana dedicata al sociale in Alto Tevere

CITTÀ DI CASTELLO – Potrebbe chiamarsi “Socialmente”, la settimana di eventi, presentazioni e incontri a cui l’ambito sociale numero 1 dell’Alto Tevere ha intenzione di lavorare.

Lo anticipa l’assessore alle Politiche sociali del comune di Città di Castello Luciana Bassini, in quanto capofila, a margine dell’assemblea dei comuni della zona sociale che si è svolta nei giorni scorsi: “L’idea è nata dal confronto tra i sindaci e gli assessori che sono intervenuti, tutti d’accordo sul fatto che il mondo del sociale, chi lo vive a qualsiasi titolo, in Alto Tevere annovera esperienze molto importanti, relazioni e sperimentazioni che vanno conosciute. Per questo creare un contenitore capace di ospitare, illustrare e mettere alla portata pubblica le realtà più significative delle azioni sociali nel territorio è apparsa la strada più efficace. L’iniziativa inoltre sarebbe finalizzata anche ad una riflessione a tutto campo sul ruolo delle istituzioni, del privato sociale e dei cittadini e sul futuro del welfare in Italia. Dal dibattito è emersa la ricchezza dei contributi locali, grazie alla presenza dei responsabili e degli operatori dei servizi sociali di tutti i comuni interessati ed ha simbolicamente ha segnato l’avvio di un primo approfondimento politico istituzionale e tecnico professionale. La Biblioteca è stato il teatro in cui la zona è giunta ad primo bilancio dell’esperienza fin’ora attuata a livello zonale ed ha provato a delineare prospettive di sviluppo per l’immediato futuro, tra cui anche un calendario dedicato a tutto quanto fa sociale. Tutti i comuni si sono detti soddisfatti del lavoro compiuto confermando la consapevolezza che insieme si possono cogliere opportunità che vanno a beneficio dei cittadini tutti.