fbpx

Vertenza ex-Fisadorelli: sindacati e Rsu hanno incontrato l’assessore Fioroni

CITTÀ DI CASTELLO – Si è svolto ieri in video conferenza, l’incontro richiesto dalle organizzazioni sindacali e dalla Rsu aziendale di Industria Umbra (ex Fisadorelli) con l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Michele Fioroni, dopo la decisione aziendale di spostare tutta la produzione da Città di Castello a Fossato di Vico, contro la quale c’è stato uno sciopero totale per 4 giorni.

Le organizzazioni sindacali di categoria e la Rsu hanno riconfermato la netta volontà di combattere un trasferimento “di fatto impraticabile per la distanza e l’assenza di mezzi pubblici, ancora più gravoso per i soggetti più deboli”. Cgil e Cisl hanno avanzato all’assessorato la richiesta di coinvolgere l’azienda nei tavoli con i livelli istituzionali (regionale e locale). 

“L’obiettivo – hanno spiegato i sindacati – è quello di mantenere attività produttive nel territorio e introdurre tutti gli strumenti necessari e disponibili, per non disperdere nessuno posto di lavoro e nessuna professionalità. Abbiamo registrato disponibilità a sostenere questo percorso e in tale direzione a breve ci sarà un aggiornamento in nuovo tavolo di confronto, introducendo strumenti e risorse in dotazione della regione”.

Sindacati e Rsu mantengono comunque lo stato di agitazione ed effettueranno un’assemblea informativa con le lavoratrici e i lavoratori. Inoltre, verrà richiesto un incontro al sindaco di Città di Castello.