fbpx

Venerdì Santo: torna la Processione del Cristo Morto

CITTA’ DI CASTELLO – Come tradizione torna, nel Venerdì Santo tifernate, la Processione del Cristo morto. Quest’anno, a causa dei lavori di rifacimento della pavimentazione al rione Prato e ad altri cantieri aperti nella zona, il tragitto sarà leggermente più corto e in parte modificato rispetto al passato. Alle 21 il Cristo morto uscirà dalla chiesa del Boncosiglio in via del Popolo accompagnato dai confratelli della storica Confraternita di Maria Santissima del Bonconsiglio. In piazza Gabriotti a loro si unirà anche la Confraternita di Gesù legato alla Colonna di Santo Spirito e i confratelli di San Secondo. La processione proseguirà poi lungo via delle Legne, piazza dell’Incontro, via della Montesca, dell’Ospizio, Marconi, dei Gauri, della Mattonata, Borgo Farinario, corso Vittorio Emanuele, via Angeloni, piazza Magherini Graziani, via Cacciatori del Tevere per giungere in cattedrale dove il vescovo, monsignor Domenico Cancian effettuerà il tradizionale discorso.

Un’ordinanza dirigenziale stabilisce che venerdì 3 aprile, dalle ore 15 alle 24 è vietata la sosta in via Sant’Apollinare e in piazza del Buonconsiglio e dalle ore 20 alle 24, e comunque fino al termine della processione, è vietata la sosta di tutti i veicoli sulle vie e piazze sopraelencate. I divieti saranno resi operativi mediante l’apposizione di segnaletica stradale mobile. I veicoli trovati in sosta potranno essere rimossi mediante carro-attrezzi.