fbpx

Umbertide commemora il 25 Aprile

UMBERTIDE – Domenica 25 aprile Umbertide commemora il 76esimo anniversario dalla Liberazione dell’Italia dal nazifascismo e il 77esimo anniversario dal bombardamento di Borgo San Giovanni, che costò la vita a oltre 70 persone.

Nel pieno rispetto delle norme anti contagio da Covid-19, alle ore 11.00 il sindaco Luca Carizia deporrà una corona di alloro in piazza XXV Aprile e sarà l’atto simbolico per ricordare le vittime del bombardamento di Borgo San Giovanni e per ricordare tutti coloro che hanno contribuito a liberare l’Italia dal nazifascismo. Saranno deposte corone di alloro su altri monumenti presenti nel capoluogo e nelle frazioni.

Successivamente, alle ore 11.30, sarà celebrata la Santa Messa presieduta da monsignor Pietro Vispi presso la Chiesa Collegiata.

Quest’anno, inoltre, avrà luogo in videoconferenza a partire dalle ore 15.00 alla presenza dell’assessore alla Cultura, Sara Pierucci la cerimonia di premiazione dei vincitori del Premio di poesia Umbertide XXV Aprile, giunto alla sua 39esima edizione.

La Giuria, composta da Anna Maria Farabbi (presidente), Marco Bellini, Stefano Guglielmin, Costanza Lindi, Rita Pacilio, Elena Zuccaccia ha redatto la seguente graduatoria: per la sezione “Poesia edita” il primo classificato è Antonio Bux (“La diga ombra”, Nottetempo, 2020), secondo classificato Marco Bini (“New Jersey”, Interno poesia, 2020), terzo classificato Lucia Brandoli (“Anello di prova”, Raffaelli Editore, 2020). Per la sezione “Poesia inedita” primo classificato è Marco Senesi, secondo classificato Giuseppe Todisco, terzo classificato Fernando Della Posta.