Umbertide: approvato il regolamento per l’assegnazione delle borse di studio

UMBERTIDE – E’ stato approvato ieri mattina all’unanimità dal Consiglio comunale il regolamento per l’assegnazione delle borse di studio. Per facilitare ed incentivare l’accesso e il proseguimento degli studi universitari, l’amministrazione ha  istituito borse di studio a favore degli studenti residenti nel Comune. Il regolamento, illustrato dall’assessore all’istruzione Cinzia Montanucci, è stato condiviso da tutti i gruppi consiliari che hanno dato il loro contributo e apportato di comune accordo le necessarie modifiche, prima della votazione. Secondo quanto previsto dal regolamento, l’assegnazione delle borse di studio verrà effettuata stilando un’apposita graduatoria basata sia su una valutazione di merito, che tiene conto della votazione del diploma finale di stato e dei crediti formativi acquisiti nel triennio precedente (per le borse di studio delle scuole secondaria di 2° Grado), della percentuale di crediti acquisiti e della media dei voti conseguiti negli esami previsti dal piano di studio annuale (per le borse di studio riservate agli studenti universitari), sia sulla situazione economica del nucleo familiare dello studente, individuata mediante Isee. Agli studenti disabili con invalidità pari o superiore al 66 per cento e agli studenti in condizioni di gravità sarà inoltre assegnato un ulteriore punteggio.
Per quest’anno, per le borse di studio relative agli studenti della scuola secondaria di secondo grado è previsto un importo massimo di premi pari a 3.600 euro, corrispondenti a sei borse del valore di 600 euro ciascuna e per le borse di studio relative agli studenti universitari un importo massimo di premi pari a 6.400 euro, corrispondenti ad otto borse del valore di 800 euro ciascuna.