Umbertide, al centro San Francesco dibattito fra cristiani e islamici

UMBERTIDE – Cristianesimo e Islam a confronto, al Centro San Francesco. Due religioni e due culture a confronto, per dare vita ad un dialogo che favorisca la conoscenza reciproca e l’integrazione nella comunità locale. E’ questo lo scopo dell’incontro pubblico dal titolo “Cristianesimo e Islam, quale dialogo è possibile?” che si terrà sabato 24 ottobre alle 17 al Centro socio-culturale San Francesco. L’iniziativa è promossa dal Comune insieme a Centro culturale islamico di Umbertide, Parrocchia di Cristo Risorto, Ufficio per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso della Diocesi di Gubbio e Centro Francescano internazionale per il dialogo di Assisi. L’obbiettivo è quello di favorire la socializzazione e l’integrazione tra la popolazione umbertidese e la numerosa comunità islamica presente in città attraverso il dialogo e la comprensione, nella convinzione che questo momento di riflessione e di confronto tra due diverse religioni e due diverse culture potrà arricchire la vita della comunità e dei suoi abitanti.
L’incontro si aprirà con i saluti del sindaco Marco Locchi per poi dare la parola ad illustri esponenti delle due religioni, moderati dalla giornalista del settimanale regionale “La Voce” Maria Rita Valli. Interverranno don Stefano Bocciolesi, direttore dell’Ufficio per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso della Diocesi di Gubbio, padre Silvestro Bejan, delegato generale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso dell’Ordine dei Frati minori conventuali e direttore del Centro francescano internazionale per il dialogo di Assisi, Chafiq El Oquayly, presidente del Centro culturale islamico di Umbertide e presidente della Federazione regionale islamica dell’Umbria e Abdallah Massimo Cozzolino, rappresentante della Confederazione islamica italiana.