Umbertide aderisce al “Maggio dei libri” per promuovere la biblioteca e la lettura

UMBERTIDE – La biblioteca esce e si sposta al museo Santa Croce per “Il mggio dei Libri”. Il Comune ha, infatti, aderito all’iniziativa nazionale per promuovere il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e sociale di tutti noi. In occasione dell’iniziativa, per tutta la giornata di sabato 7 maggio, la biblioteca uscirà dalla propria sede abituale per essere portata “fuori di sè”, presso cioè il museo comunale di Santa Croce, per promuovere la lettura e ricercare ulteriori potenziali lettori nella comunità locale, oltre che per valorizzare il museo stesso, da poco sede anche di una nuova sezione archeologica.

La trasferta fa parte dei numerosi progetti fortemente voluti dall’assessorato alla Cultura che si stanno costruendo intorno alla biblioteca come luogo del sapere, della curiosità e della socializzazione, al fine di diffonderne la conoscenza e sviluppare un nuovo modo di percepirla e di viverla, anche come strumento di promozione culturale e territoriale.

Sabato 7 maggio quindi il museo cittadino aprirà le porte ai cittadini ed alle scolaresche, con un appuntamento dedicato nello specifico all’archeologia: se ne apprenderanno i metodi e le tecniche, attraverso letture e laboratori didattici, scoprendo che l’archeologo non si limita solo a scavare, ma è un vero e proprio scienziato, un investigatore che risolve i misteri del passato, e si concluderà con una visita guidata alla nuova sezione archeologica.

La proposta rappresenta un’opportunità educativa per avvicinare i ragazzi e la cittadinanza tutta al mestiere dell’archeologo, stimolare la curiosità attraverso la simulazione della ricerca e la comprensione delle testimonianze archeologiche e conoscere il territorio e la vita dei nostri antenati.