Scatta il weekend di sapori e mestieri con le “Brisce di Corposano”

SAN GIUSTINO – Si rinnova come ogni anno nel mese di ottobre nel centro storico, la manifestazione Sapori e Mestieri “Brisce di Corposano”: appuntamento per sabato 22 e domenica 23 ottobre. Una tappa autunnale d’obbligo con il famoso prodotto del bosco, la briscia di Corposano, che custodisce una pezzatura importante e tanta dolcezza. Due giornate interamente dedicate ai prodotti tipici, dove la castagna è un po’ la regina: una sinergia perfetta tra l’assessorato al commercio e alla cultura, rispettivamente ricoperti da Elisa Mancini e Milena Crispoltoni Ganganelli. Durante la mattinata del sabato, su gentile concessione dei proprietari e imprenditori, saranno visitabili oltre a Castello Bufalini, Villa Graziani e il Museo del Tabacco, anche la storica Tipografia La Pliniana, il Molino Renzetti, il Museo delle Scatole e dei Ricordi oltre il suggestivo Conventino di San Martino. Alle 13 in punto verranno aperti gli stand e la collettiva fotografica dal titolo “Luoghi, Persone e Tradizioni” a cura del Circolo Fotografico Sangiustinese. Per i più piccoli c’è “Fiaba in Fiera”: letture per bambini in piazza alle 15.30, cui seguiranno le danze di scuola «Duse Art» e la musica itinerante della Filarmonica di Lama. Chiuderà lo spettacolo della piazza l’esibizione musicale del “Tiferno Blues Project”. Anche domenica 23 sarà allietata dalle musiche, questa volta a cura della banda filarmonica «F. Giabbanelli» di Selci e dalle coreografie della scuola di danza di Lama. Ma ci sono anche degli eventi collaterali interessanti: i commercianti della pizza organizzano “Vetrine in Festa”, mentre l’associazione Melisciano Arte l’evento “Decorare Ceramica”. Allieteranno gli stand colorati e storici i figuranti in costume, grazie alla collaborazione con gli «Amici dei Monumenti e Musei Porta dell’Umbria». Sempre domenica, poi, dalle 17, ci sarà anche la baby dance e musica dal vivo con il gruppo “Vitamina Music” a cura della scuola materna paritaria di San Giustino. Inoltre, durante le due giornate della fiera Sapori e Mestieri “Brisce di Corposano” sarà allestito, a cura delle associazioni del territorio, uno stand con i prodotti tipici delle zone colpite dal terremoto di fine agosto, il cui ricavato sarà devoluto proprio alle popolazioni colpite dal sisma.
L’inaugurazione ufficiale della tradizionale kermesse, uno fra i più popolari e caratteristici momenti di folklore e gastronomia dell’Alta Valle del Tevere, avrà luogo sabato alle 17 alla presenza dei sindaci e delle autorità espresse dal territorio.