Santa Barbara, il presidente della provincia Bacchetta ringrazia i vigili del fuoco

PERUGIA – “Nel giorno in cui si ricorda Santa Barbara, alla quale i Vigili del Fuoco sono legati da una profonda, spirituale riconoscenza a protezione e sostegno del loro difficilissimo lavoro, voglio fare giungere al Comando provinciale di Perugia del Corpo i miei più fervidi auguri e i sensi del più vivo ringraziamento per il costante operato che i Vigili del Fuoco del nostro territorio spendono per la sicurezza e la protezione di un ambiente così ricco di storia e di cultura come quello della Provincia di Perugia”. Così parla il Presidente della Provincia della Provincia di Perugia, Luciano Bacchetta, in occasione della ricorrenza di Santa Barbara patrona del Corpo dei Vigili del Fuoco.

Il Presidente Bacchetta ha prenderà parte questo pomeriggio alle 18.30 alla Santa Messa celebrata dal vescovo monsignor Domenico Cancian presso il Distaccamento tifernate in Via Gino Bartali.

“Dalla Valnerina al Lago Trasimeno, dall’Alto Tevere ai confini meridionali del nostro territorio, non c’è area, non c’è città, non c’è situazione critica alla quale i Vigili del Fuoco non abbiano dovuto dedicare il loro prezioso intervento. – dice ancora Bacchetta – Io li ringrazio sia per l’attenzione con la quale rispondono ai problemi minuti che giorno per giorno si presentano, alle piccole, grandi emergenze di importanza domestica alle quali sono chiamati a dare una risposta. E li ringrazio ancora di più, se possibile, per il senso e la consapevolezza che i Vigili del Fuoco della nostra provincia dimostrato di possedere e di attuare a confronto e a contatto con un patrimonio ambientale e culturale delicatissimo è ricco come pochi altri al mondo”.

“Il loro è un compito di altissima responsabilità – ha proseguito Bacchetta – non solo per la risposta che debbono ai tanti incidenti e alle tante criticità quotidiane che raggiungono allarmate il loro centralino. A questa responsabilità quotidiana se ne somma una ancora più difficile, che riguarda un pericolo sempre capace di sopravvenire e di mettere in crisi centri storici e ambienti naturali di incomparabile valore mondiale. Il ruolo di un Corpo come i Vigili del Fuoco, delle altre forze dell’ordine e della Protezione Civile che su questo versante assicurano con la propria presenza è senza dubbio indispensabile e prezioso. Con questo spirito di profonda deferenza per un lavoro tanto difficile – ha concluso il Presidente Bacchetta – rinnovo i miei auguri a tutto il Corpo dei Vigili del Fuoco di Perugia, certo di avere nel loro intervento un validissimo supporto in ogni campo d’azione nel quale la Provincia di Perugia è chiamata ad operare”.