Sansepolcro, Comune dello Sport: il resoconto della visita dei commissari ACES

SANSEPOLCRO – La città di Piero, punto di riferimento per lo sport in Valtiberina, è tra le città in lizza per il riconoscimento di Comune Europeo dello Sport 2021, “European Town of Sport”. Giovedì 27 giugno la città di Piero ha accolto la delegazione dei commissari di ACES Europe, l’associazione che ogni anno assegna il riconoscimento a quattro città italiane – in questo caso comuni al di sotto dei 25mila abitanti – che si contraddistinguono non solo per i risultati sportivi, ma anche e soprattutto per la capacità di promuovere i principi etici, l’integrazione e la valorizzazione della comunità attraverso lo sport.

La visita della commissione, presieduta dal dottor Vincenzo Lupattelli, è stata aperta dal saluto del sindaco Mauro Cornioli di fronte alla sede municipale. Presente per l’occasione anche il giornalista Rai Ugo Russo, cittadino onorario di Sansepolcro nonché principale promotore della candidatura inoltrata dal Comune.

Dopo una mattinata di sopralluoghi ed incontri con i gestori dei vari impianti sportivi pubblici e privati della città, l’amministrazione comunale ha accolto la delegazione a Palazzo delle Laudi, dove si è svolto un lungo colloquio per la difesa della candidatura.

Alle 18 circa, amministratori e commissari hanno quindi incontrato i giornalisti e le associazioni sportive nel corso di un’affollatissima conferenza stampa nella Sala del Consiglio Comunale. Qui è stato fatto un breve sunto delle attività svolte in questi mesi, assieme al resoconto della giornata. La grande emozione in sala è culminata con l’intervento di Ugo Russo, al quale è stato rivolto un lungo applauso. All’evento era presente anche Andrea Terzino, lo studente del Liceo Artistico Giovagnoli autore del logo ufficiale della candidatura. La lunga giornata dei commissari si è conclusa con una cena in compagnia di amministratori, consiglieri e tutti coloro che hanno collaborato al progetto.

Il presidente del consiglio comunale Lorenzo Moretti, delegato allo Sport, si fa portavoce del grande entusiasmo mostrato in questi mesi da tutto il movimento sportivo cittadino: “La città ha risposto nel migliore dei modi, garantendo partecipazione, collaborazione e grande impegno per favorire la riuscita del progetto. Ottenere il titolo di Comune Europeo 2021 sarebbe il giusto riconoscimento nei confronti di una comunità che ha fatto di rispetto, fair play, partecipazione, impegno, amicizia ed uguaglianza i propri principi fondanti. All’indomani della visita della commissione ACES, l’amministrazione comunale ringrazia le associazioni sportive della città e tutti coloro che con generosità e spirito di condivisione hanno contribuito a questo progetto. Non resta che incrociare le dita tutti assieme, tifando come sempre per il nostro Borgo.”