Sabato secondo appuntamento con la XXIX edizione del Dicembre Organistico Tifernate

CITTA’ DI CASTELLO – Domenica scorsa si è aperto il primo concerto della XXIX edizione del Dicembre Organistico Tifernate “Padre Giorgio Catalani”, tenuto dal Maestro Adriano Falcioni, Organista della Cattedrale di Perugia, all’organo “F.lli Martinelli” (1842) del Duomo di Città di Castello.

Il percorso sonoro proposto per l’edizione 2018 proseguirà con il secondo appuntamento, sabato 8 dicembre alle 17, presso la Chiesa Monumentale San Francesco in Città di Castello.

Il concerto sarà tenuto dal Maestro Giulio Gelsomino, organista presso la Chiesa di San Giuseppe in Sassari, che ispirato alla solennità dell’Immacolata Concezione, porta proprio il titolo “De Maria Virgine”.

Infatti, il giovane e promettente organista ci proporrà una miscellanea di autori rinascimentali e barocchi quali, Lebégue, Froberger, Sweelinck, Balbastre, Bruna, Frescobaldi attraverso i quali ci farà non solo far apprezzare compiutamente timbri e colori dell’antico strumento “F. Polinori” (1763) del Tempio Francescano, ma ci introdurrà anche con spirito meditativo al solenne Pontificale che subito dopo sarà celebrato da Sua Eccellenza Mons. Domenico Cancian assieme al clero diocesano con il tradizionale canto del Tota Pulchra, del M° Alessandro Borroni, eseguito dalla Schola Cantorum “Anton Maria Abbatini”.