fbpx

Progressioni orizzontali Usl Umbria 1: c’è l’accordo per superare il tetto del 50% del personale

PERUGIA – È stato sottoscritto nella giornata di giovedì 28 ottobre il preaccordo sulle progressioni economiche orizzontali per il personale del comparto della Usl Umbria 1 tra la dirigenza aziendale, rappresentata dal direttore amministrativo Alessandro Maccioni, le Rsu e le organizzazioni sindacali.

“Nel confronto con l’azienda come Cgil e Uil – spiegano in una nota i segretari delle due organizzazioni Stefano Lupini ed Enrico Benedetti – abbiamo sostenuto con forza di superare il limite del 50%, imposto invece in altre realtà. Il direttore ha recepito le nostre richieste, dimostrando sensibilità nei confronti dei lavoratori dalla Usl Umbria 1 e riconoscendo l’enorme impegno e sforzo messo in campo dagli stessi nell’affrontare la fase pandemica. Per questo si è impegnato nel preaccordo e verso il collegio dei revisori per argomentare la scelta del superamento del 50%. Attendiamo l’esito della procedura auspicando che le dichiarazione del direttore portino al risultato condiviso nel preaccordo. La coerenza, l’impegno e la partecipazione dei lavoratori porta ai migliori risultati”, concludono i due rappresentanti sindacali.