Annalisa Costa, presidente comitato Pendolari Stufi

Pendolari Stufi: “La prima settima ko: un’ora e 40 minuti per la tratta Trestina-Perugia”

CITTÀ DI CASTELLO – Se Rfi evidenzia “la positività della prima settimana dalla riapertura dove si puntualizza l’estrema puntualità dei 168 treni”, per il Comitato “Pendolari Stufi” è stata, invece, una settimana difficile.

“Ci vuole coraggio a non essere precisi considerando che i chilometri da percorrere sono pochi ma il tempo di percorrenza rimane un’odissea. – scrive in nota il presidente del Comitato Annalisa Costa – I tecnici, li abbiamo visti lavorare in questo periodo, (anche di notte disturbando la quiete di molti cittadini) ma purtroppo la lentezza è rimasta quella”.

Annalisa Costa racconta che martedì 16 luglio ha “personalmente testato un viaggio da Trestina a Perugia. Con una somma di più di 8 euro per andata e ritorno ho vissuto quanto i pendolari devono subire ogni giorno: da panico! Pochi chilometri in un’ora e quaranta minuti (13,33- 15.10) con tutto ciò che si deve sopportare”.

“Mi auguro e pretendo come cittadina, che entro questo periodo (fino al 1 settembre) il ritmo e la situazione cambi radicalmente. – prosegue il presidente Costa – Situazione che è il risultato di scelte sbagliate da parte di coloro che oggi, a domande ben precise, preferiscono salutare e filarsela come un Frecciarossa”.

“Attendiamo come comitato di essere chiamati alla presentazione delle azioni di programma – conclude – che intendono effettuare dove tale incontro ci darà la possibilità di esprimere le nostre esigenze e fare le segnalazioni più volte rimarcate”.