Pd, Verini e Guasticchi in lizza per la segreteria regionale

CITTA’ DI CASTELLO – Walter Verini e Marco Vinicio Guasticchi. Parlano sempre più altotiberino i candidati alla carica di segretario regionale del Pd umbro. Il parlamentare tifernate lo ha dichiarato nelle settimane passate ha detto aver risposto «all’appello di tanti sindaci, dirigenti di ogni fede dentro al Pd, parlamentari, esponenti dei sindacati e della società civile che mi chiedevano di dare una mano».
Non si tira indietro l’umbertidese Marco Vinicio Guasticchi, che punta al vertice regionale. “Qualcuno pensa ancora che la mia candidatura alla segreteria regionale del Pd fosse una boutade estiva – scrive Guasticchi nel post -. Non vorrei rompere le uova nel paniere di chi ancora spera nei vari inciuci da loft riservati e caminetti come avviene di sovente in tutti i partiti di questi tempi”. “Confermo la mia candidatura in coerenza con l’impegno profuso negli anni per la crescita del Pd – prosegue -. Notoriamente sono uno spirito libero, convinto che un nuovo leader regionale non possa venire che da un confronto democratico con la base composta da iscritti e simpatizzanti. Mi candido contro il partito dei notabili e contro quello dei caminetti. Ispirandomi sicuramente all’esperienza renziana è convinto che il Pd debba aprirsi anche all’elettorato moderato di centro sicuramente deluso da questo governo di incapaci”.