Ospite d’onore al museo Burri: ecco l’ambasciatore degli Emirati Arabi in Italia

CITTA’ DI CASTELLO – E’ Saqer Nasser Ahmed Abdullah AlRaisi, ambasciatore degli Emirati Arabi in Italia, l’ospite di onore della Fondazione Burri. La voce che da diversi giorni rimbalzava in città, ha avuto finalmente conferma. Il diplomatico è arrivato in città per il museo del maestro tifernate. Qui visiterà, in forma privata, la collezione, poi parteciperà a un summit insieme al presidente della Fondazione Bruno Corà e al sindaco Luciano Bacchetta. Un faccia a faccia dove non ci saranno solamente ringraziamenti, ma probabilmente verrà discussa sia la possibilità di creare qualche mostra di Burri in Arabia, che quella di realizzare la tanto agognata e sognata Piazza Burri. Potrebbe essere proprio il diplomatico il «ponte» fra il Comune, la Fondazione e una cordata di arabi interessati al progetto: Burri, infatti, nella penisola araba, vanta numerosi estimatori.
Pare, infatti, che l’ultima opera del maestro vendita all’asta di Sotheby’s per circa 11 milioni di euro (un “Sacco e Rosso” del 1959) sia stata acquistata da un magnate arabo.
Al termine dell’incontro, ci sarà un breve meeting coi i giornalisti. Poi l’ambasciatore si recherà anche in visita alla Collezione negli ex essiccatoi, dove pranzerà con circa 40 invitati. Resta da capire se il diplomatico resterà in città un ulteriore giorno per contatti e summit con politici di caratura nazionale e imprenditori locali oppure se lascerà la città.