ospedale ingresso manto stradale copertina

Ospedale di Città di Castello: lo stato del parcheggio in un’interpellanza di Nicola Morini

CITTÀ DI CASTELLO – Il recente maltempo che ha portato danni un po’ ovunque nell’alta Valle del Tevere, non ha risparmiato nemmeno il già precario stato del parcheggio antistante l’ospedale tifernate. È quanto afferma in una nota stampa Nicola Morini, consigliere comunale del gruppo Tiferno Insieme, che fa sapere di aver sollevato la problematica con un’apposita interpellanza affinché le autorità giustifichino lo stato di manutenzione del parcheggio.

“Appare sempre più evidente la situazione di degrado in cui versa il parcheggio dell’ospedale tifernate – afferma nella nota, Nicola Morini – aggravatasi anche in seguito ai recenti eventi atmosferici. Anche l’ingresso riparato di carico e scarico degli utenti pare non funzionare a dovere e spesso è bloccato da auto che vi parcheggiano irregolarmente. Infatti, la situazione è aggravata dal fatto che troppo spesso segnali e divieti non vengono rispettati generando difficoltà di manovra, uscita ed entrata.”

ospedale ingresso manto stradale copertina
Il manto del parcheggio dell’Ospedale tifernate, visibilmente danneggiato

“Il parcheggio e l’ingresso dell’ospedale debbono costituire un sistema funzionale alla corretta e veloce regolazione dei flussi degli utenti e delle ambulanze. A questo fine anche il verde attiguo può costituire un elemento importante per rendere più vivibile e accogliente un servizio fondamentale per la comunità. Viceversa, anche questo elemento pare essere escluso e perimetrale rispetto al contesto ospedaliero.”

“Ciò considerato ho ritenuto opportuno sollevare il problema depositando un’apposita interpellanza affinché le autorità competenti giustifichino la mancanza della puntuale manutenzione dei luoghi. – ha chiosato nella nota il consigliere – Nella stessa ho chiesto di sapere a chi è in capo la competenza circa il controllo del rispetto di segnali stradali e divieti. Infine, si sollecita l’opportunità di un ripensamento e una riprogettazione dell’intero sistema dei parcheggi, dei flussi di traffico, dei flussi di pedoni, dell’ingresso coperto e del verde.”